GUCCIARDI E DE NICOLA: I TRAGUARDI DEL P.O. FESR NELLA SANITA’ SICILIANA

“Significativi sono stati gli interventi del PO Fesr nel sistema regionale sanitario portati a compimento”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, commentando i dati emersi questo pomeriggio nel corso della presentazione all’Albergo delle povere di Palermo, del consuntivo sui fondi comunitari organizzato dal dipartimento Programmazione della Regione.

“Ben 170 – aggiunto Gucciardi – sono stati i progetti realizzati o in fase di completamento. I principali: il nuovo ospedale di San Marco in Librino e centro di eccellenza ortopedico (151 milioni e 771 mila euro), l’ospedale di Mazara del Vallo (30 milioni e 566 mila), la ristrutturazione degli edifici dell’Ismett con il progetto Cuore (17 milioni e 500 mila), il sistema di tomoterapia dell’ospedale Civico di Palermo (4 milioni e 646 mila), la rete regionale clinico-biologica per la medicina rigenerativa, con capofila Villa Sofia-Cervello (4 milioni e 375 mila) e l’acquisizione di tecnologie di alta specializzazione per il Centro neurolesi Bonino Pulejo di Messina (un milione 673 mila). Ma abbiamo anche finanziato pet, radioterapie e alte tecnologie in tutte le provincie dell’isola. Con la prossima approvazione della rete di emergenza urgenza -ha concluso Gucciardi – che ci permetterà di aprire la stagione dei concorsi, potremo così portare il sistema sanitario siciliano all’altezza di quello delle migliori regioni italiane”.
E dell’ospedale di Mazara del Vallo ha parlato il direttore generale dell’Asp di Trapani Fabrizio De Nicola, intervenendo nel corso dei lavori.
“In soli 27 mesi abbiamo realizzato una struttura all’avanguardia, andando avanti anche davanti a intimidazioni, per i quali abbiamo fatto dei protocolli di legalità con le forze dell’ordine e la prefettura, non fermandoci nemmeno davanti ai contenziosi, proprio per non perdere i finanziamenti. Oggi la struttura, dotata di un accellaratore lineare di ultima generazione, con impianti per il risparmio energetico e la riduzione di emissioni in atmosfera, è già collaudata e a breve sarà aperta all’utenza, e migliorerà -ha concluso De Nicola- la qualità della vita degli abitanti di quel territorio”.

Gestione ciclo rifiuti fino al conferimento in discarica. – Il Comune di Trapani potrà avvalersi della SRR

La grave e perdurante emergenza rifiuti venutasi a determinare nell’intero territorio regionale, che negli ultimi due anni ha avuto pesanti e irrimediabili ricadute negative sulla Città di Trapani e sull’intera provincia, ha imposto l’adozione di misure a tutela degli interessi della collettività trapanese e della stessa Città
A tal fine la Giunta Municipale ha deciso in data odierna che il Comune di Trapani potrà avvalersi della S.R.R per l’affidamento del ciclo dei rifiuti fino al loro conferimento in discarica ed ai Consorzi di Filiera per le frazioni merceologiche differenziate. Si rende altresì noto che tutta la forza lavoro, in atto alle dipendenze della Trapani Servizi S.P.A., continuerà a mantenere il proprio posto di lavoro ma in forza ad altro contraente che sarà individuato dalla succitata S.R.R. a seguito di gara ad evidenza pubblica; tanto si può assicurare atteso che lo garantiscono le norme contrattuali a tutela dei lavoratori del settore ecologia.
Resta ferma la volontà dell’Amministrazione Comunale di continuare a servirsi della propria Società partecipata per lo svolgimento di tutte le attività correlabili alla pulizia ed igiene della Città, ivi compreso il mantenimento della tecnologia operante nello stabilimento di Contrada Belvedere e nella discarica di contrada Borranea.
Asd Team Rugby Elimi. Domenica prossima giornata ecologica nella zona circostante il Campo Coni
Domenica prossima 26 marzo, l’Asd Team Rugby Elimi Trapani, che tra i propri compiti istituzionali ha inserito la salvaguardia e la tutela dell’ambiente, intende svolgere un’azione di riassetto e ripulitura delle zone circostanti il Campo Coni .
L’ Amministrazione Comunale che ha condiviso l’iniziativa, fornirà il supporto logistico necessario alla realizzazione di tale giornata ecologica attraverso un impegno straordinario della Trapani Servizi, società preposta allo spazzamento e raccolta dei rifiuti.
Nei giorni successivi a tale apprezzabile iniziativa la Polizia Municipale vigilerà affinché la zona non diventi ancora una volta un luogo di abbandono di rifiuti.

===============
Città di Trapani
Staff del Sindaco

MAZARA DEL VALLO, DOMANI IN PIAZZA IL FESTIVAL VOCAZIONALE DEI GIOVANI

i terrà domani (sabato 25) a Mazara del Vallo la prima edizione del Festival vocazionale dei giovani, promosso dal Centro diocesano vocazionale e dal Servizio diocesano di pastorale giovanile. Il raduno avverrà alle ore 16 in piazza Cristo Re, poi il corteo, attraversando corso Umberto, arriverà in piazza della Repubblica per il saluto del Vescovo. Alle 18,30 porterà la sua testimonianza don Maurizio Patriciello, parroco proveniente dalla “Terra dei fuochi”. Alle 20 in Cattedrale il Vescovo presiederà la Veglia di preghiera. Alle 21 si concluderà in piazza della Repubblica con il concerto della band rock cristiana “Revival”. La band marsalese è formata da Gabriele Genna, Rosario Saladino, Nicolò Ferlito, Claudia Labidi, Delia Gerardi, Antonina Di Lisi, Vincenzo Tramati, Davide Genna, Vito Palmeri.

NELLA PARROCCHIA SAN LORENZO È STATO INAUGURATO IL CAMPO DI CALCETTO

Nella parrocchia San Lorenzo di Mazara del Vallo è stato realizzato un campo di calcetto per i giovani del quartiere. L’inaugurazione è avvenuta proprio in occasione della Visita pastorale del Vescovo e da ora nella struttura potranno giocare gratuitamente tutti i bambini che frequentano il catechismo ma anche coloro che abitano nel quartiere. Il campetto – al momento con fondo di sabbia – è l’unica struttura aperta al pubblico della zona dove i bambini possono giocare. Il terreno proprio dietro i saloni dell’oratorio era vuoto e il parroco don Filippo Romano ha pensato di far realizzare il campo.

PANTELLERIA, PER LA TERZA VOLTA IN VISITA IL PROVINCIALE DEI MISSIONARI

È stato in visita, per la terza volta, a Pantelleria il Provinciale dei Missionari del Preziosissimo Sangue, don Terenzio Pastore del Preziosissimo Sangue. Non a caso don Pastore si è trovato a condividere con i panteschi momenti di intensa devozione. Era già successo per la festa del Ss. Salvatore e per San Fortunato. Per la terza volta è arrivato sull’isola per i festeggiamenti di San Giuseppe. Per don Pastore sono stati intensi giorni di vita vissuta con don Paul, don Amaladas (i due religiosi della comunità che da alcuni anni è sull’isola) e l’amministratore parrocchiale, don Vincenzo Greco. Giorni, durante i quali, ha potuto incontrare i giovani e rendersi conto di alcune realtà dell’isola, i loro bisogni, le loro richieste, le loro difficoltà e il loro coraggio di saper combattere per farsi sentire. Ma ha anche incontrato gli scout che stanno crescendo e piano piano stanno diventando sempre più presenti. Ha incontrato il Consiglio pastorale, quello degli affari economici.

**********

Max Firreri

Addetto stampa del Vescovo e della Diocesi di Mazara del Vallo

Direttore responsabile di “Condividere”

Alenfado in concerto a Castelbuono (PA), sabato 25 marzo, ore 21,15 (GPE)

Sabato 25 marzo 2017, ore 21:15
Associazione Culturale Spazioscena
Via Abruzzo 10, Castelbuono (PA)
CONCERTO degli Alenfado
“Il fado portoghese tra contaminazioni ed assonanze”

Un viaggio artistico che parte dal Portogallo, passa per la Spagna, tocca l’Argentina e Cuba e approda in Italia omaggiando la Sicilia, alternando i brani musicali alla lettura di testi poetici.

Francesca Ciaccio (voce)
Toni Randazzo (chitarra acustica e arrangiamenti)
Roberto Buscetta (chitarra flamenca e testi)
Fabio Barocchiere (basso acustico)
Angela Mirabile (percussioni)
Vera Unti (violino)

INGRESSO SINGOLO SPETTACOLO € 8 + tessera associativa

ABBONAMENTO alla rassegna “Sussurri di primavera” (3 spettacoli) € 18 + tessera associativa

I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione:
associazionespazioscena@gmail.com
333 94 74 204

Facebook: SPAZIOSCENA associazione culturale

Appassionati di musica etnica, gli Alenfado si dedicano alle ricerche, musicali e testuali, di brani della tradizione del fado portoghese e della musica iberica, per rintracciare tematiche e sonorità risuonanti con le emozioni e i sentimenti dei sud del mondo, partendo proprio dalle tradizioni mediterranee.

Il loro repertorio comprende, tra gli altri, brani riarrangiati dei Madredeus, di Amalia Rodrigues, Dulce Pontes, Mariza, Mayte Martin, Las Migas, ma anche brani italiani tradotti in portoghese o in spagnolo, e brani originali scritti e arrangiati dagli stessi Alenfado.

Il Fado (dal latino “fatum”, destino), canzone urbana di Lisbona, riconosciuto come patrimonio immateriale dell’Umanità dall’Unesco, è il simbolo dell’identità della città e del Paese, che racconta i sentimenti, le pene d’amore, la nostalgia e la vita quotidiana.

Evento Facebook: “Alenfado – il fado portoghese tra contaminazioni ed assonanze”

Pagina Facebook: Alenfado

AMICI DELLA MUSICA – Alberto Bologni (violino) e Carlo palese (pianoforte) – Venerdì 24 marzo 2017, ore 18.30, Chiesa di Sant’Alberto – Trapani

Trapani, 23 marzo 2017 – Venerdì 24 marzo, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, alle ore 18.30, si esibiranno due artisti di fama internazionale: Alberto Bologni, al violino, e Carlo Palese, al pianoforte.
Bologni e Palese eseguiranno musiche di M. Ravel, K. Szymanowski e G. Gershwin, tre artisti che hanno contribuito a rinnovare il linguaggio della Musica nel secolo scorso, ognuno in modo autonomo, ma aperto a cogliere lo spirito dei tempi, in quel gioco di intersezioni che l’Arte ha sempre dimostrato di saper cogliere e rappresentare.

Il concerto fa parte della 64ª Stagione Concertistica 2017 organizzata dall’Associazione “Amici della Musica” di Trapani con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione della Fondazione Pasqua 2000, dell’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione, del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, del Goethe Institut e dell’Istituto di Cultura Italo Tedesco – Trapani.

BIGLIETTI – I biglietti potranno essere acquistati presso la sede dell’evento: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2017, possessori Diamond Card, abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione, associazione 50&più).

ONLINE: sarà possibile acquistare il biglietto online sul sito http://www.amicidellamusicatrapani.it, scegliendo tra gli appuntamenti della stagione concertistica.

ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE IN MATERIA DI SICUREZZA URBANA PER CONTRASTARE L ABUSO DI ALCOL NEL CENTRO STORICO DELLA CITTA DI TRAPANI

In vista della Processione dei Misteri che si terrà a Trapani, e degli eventi ad essa correlati, e tenuto conto che già nel corso della prima Scinnuta dei Misteri avvenuta venerdì 3 marzo u.s. si sono verificati disordini che hanno generato momenti di tensione ascrivibili ad eccessi di consumo di alcol da parte di alcuni assuntori, fatti peraltro riportati dai mass-media locali, Il Sindaco ha omesso in data odierna l’Ordinanza Sindacale n. 32 con la quale dispone che:

– Nei giorni 24 e 31 marzo, 4-5-7-16 aprile 2017 dalle ore 12,00 alle ore 02,00 del giorno successivo e nei giorni 14 e 15 aprile dalle ore 12,00 del giorno 14 alle ore 15,00 del giorno del giorno successivo E’ VIETATO il consumo di bevande alcoliche nelle strade, piazze,giardini, parchi, aree pubbliche o aperte al pubblico transito e loro adiacenze, comprese nel seguente perimetro : via XXX Gennaio- Ammiraglio Staiti- Regina Elena- Ranuncoli – Carolina – Corso Vittorio Emanuele –Libertà – Lungomare Dante Alighieri e Piazza Vittorio Veneto;

e che – si fa inoltre obbligo, nei giorni 24 e 31 marzo, 4-5-7-16 aprile 2017 dalle ore 12,00 alle ore 02,00 del giorno successivo e nei giorni 14 e 15 aprile dalle ore 12,00 del giorno 14 alle ore 15,00 del giorno successivo a tutti i gestori del settore alimentare e misto, dei laboratori artigianali del settore alimentare, di ristorazione, bar, fast food, dei distributori automatici ed, in genere di tutte le altre attività simili o assimilabili, in sede fissa o su suolo pubblico o ambulanti itineranti ubicati nelle strade, piazze, giardini, parchi, aree pubbliche o aperte al pubblico transito e loro adiacenze, comprese nel seguente perimetro : via XXX Gennaio-Ammiraglio Staiti- Regina Elena- Ranuncoli – Carolina – Corso Vittorio Emanuele –Libertà – Lungomare Dante Alighieri e Piazza Vittorio Veneto, di non vendere per asporto o cedere a terzi a, qualsiasi titolo, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore.

L’ordinanza è pubblicata nell’Albo on line del Comune e sul sito istituzionale http://www.comune.trapani.it

===============
Città di Trapani
Staff del Sindaco

ASP Trapani – Comunicato

In relazione alla notizia d’agenzia su “Sanitari ‘avvisati’ a Trapani per decesso in ospedale”, la direzione strategica aziendale dell’ASP di Trapani precisa quanto segue:

Secondo la relazione del direttore dell’area di emergenza urgenza del presidio ospedaliero S. Antonio Abate, Massimo Di Martino, pervenuta a questa direzione strategica, l’11 marzo scorso, alle ore 13.52 circa, l’81enne V.M.M. è stato accolto al triage dell’pronto soccorso del S. Antonio Abate. Assegnato codice giallo per “dispnea”, è entrato quasi subito in sala visita, ed effettuata la visita, l’elettrocardiogramma, l’emogasanalisi e l’incannulazione di una vena, alle ore 14,28 è stata compilata l’anamnesi e richiesti gli esami ematochimici, la radiografia del torace e la visita cardiologica. Tutti gli esami e le consulenze sono risultati negativi.

Pertanto il paziente è stato dimesso alle ore 17,03. Alle ore 17.27 il paziente ritornava in pronto soccorso, sempre per dispnea con codice giallo, e subito rivisitato, con l’elettrocardiogramma, eseguito alle 17.44, sovrapponibile al precedente. Durante la visita in pronto soccorso il paziente andava incontro ad arresto cardio circolatorio. Venivano prontamente applicati i protocolli previsti, presente l’anestesista rianimatore, con massaggio cardiaco esterno, supporto respiratorio anche con intubazione oro-tracheale, monitoraggio dell’ECG con defibrillatore, somministrazione di adrenalina, ma alle ore 18.34 si constatava il decesso.

La morte sembra legata a problemi elettrici cardiaci, complicanze in paziente broncopatico cronico riacutizzato e diabetico. Sarà l’autopsia, prevista domani, a fornire ulteriori dettagli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: