L’iniziativa, promossa dall’Associazione Maria SS.ma di Custonaci – Civitas Mariae, ha riscontrato un inaspettato successo, con oltre una cinquantina di partecipazioni ricche di variopinte composizioni artistiche. Le invenzioni, ovvero gli altarini con al centro l’icona della Madonna di Custonaci, hanno, in particolare, preso vita lungo il percorso processionale, facendo da cornice al rito religioso dell’ultimo mercoledì d’agosto. Un’apposita commissione (composta da Andrea Poma, Fabrizio Fonte, Filippo Caporrimo, Matteo Vasco e Lorenzo Gigante) ha visitato le varie invenzioni realizzate per l’occasione e quella ritenuta più attinente al tema devozionale verrà simbolicamente premiata, con una targa celebrativa dell’evento, il prossimo 16 settembre sul sagrato del Santuario.

Resp. alla Comunicazione:
Dott. Fabrizio Fonte
338/2527829 – fonte.fabrizio@libero.it