Roma, 31 ottobre 2012 – «I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Palermo e del comando provinciale di Trapani – ha detto il sen. Antonio d’Alì rallegrandosi per gli esiti dell’operazione dell’Arma – ci hanno restituito un pezzo importante della nostra storia e della nostra identità di trapanesi. A loro vanno le nostre congratulazioni per una operazione rapida ed efficace ed il ringraziamento di tutta la comunità trapanese per la restituzione delle opere trafugate dalla chiesa di San Nicola. Adesso bisognerà pensare a come proteggere i beni recuperati e le tantissime opere d’arte sparse in luoghi non aperti al pubblico e spesso non sorvegliati. Un patrimonio di grande valore storico e artistico che deve essere tutelato».

Fabio Pace
Ufficio Stampa e comunicazione

Annunci