Un provvedimento d’urgenza, tramite la Protezione Civile Regionale, per gestire la situazione di emergenza e la definizione immediata dei termini del nuovo bando per l’affidamento del servizio di collegamento con le Isole minori per il trasporto di merci e carburante. E’ quanto ha chiesto il deputato regionale Girolamo Fazio al Presidente della Regione Rosario Crocetta.
Dal 21 febbraio scorso, evidenzia Fazio, “nessuna nave è più attraccata nei porti delle Isole minori e, da notizie informali assunte, sembra che la Regione Siciliana non sarebbe nelle condizioni di indire la nuova gara se non dopo l’approvazione del bilancio, per potere riprendere il servizio non prima del mese di luglio. E’ del tutto evidente – sottolinea Fazio – che la popolazione delle Isole minori si ritroverà a breve senza beni di prima necessità, che andranno ad esaurirsi in questi mesi, in attesa del ripristino dei collegamenti. Ed è altrettanto evidenti che, in tale situazione, sarà difficile mantenere l’ordine pubblico”.
Al Presidente Crocetta Fazio chiede “di agire, e con tempestività, non solo per ripristinare le condizioni necessarie per la ripresa dei collegamenti, ma anche per ridare dignità ai cittadini delle Isole minori, che meritano rispetto ed hanno gli stessi diritti di tutti i cittadini siciliani”.
Il deputato regionale ha pertanto invitato il Presidente della Regione ad attuare un provvedimento d’urgenza, tramite la Protezione Civile Regionale, affinché si possano assicurare i collegamenti per il trasporto di merci e carburante fino al mese di luglio, con continuità, ed a definire da subito i termini del nuovo bando per l’affidamento del servizio, “cosicché, approvato il bilancio, lo stesso possa proseguire senza soluzione di continuità”.

Annunci