e Congresso mediterraneo di Medicina dello sport a Favignana

Da lunedì parte il ripristino dei campi boe dell’AMP

Fine maggio e già si moltiplicano le iniziative dell’area marina protetta. Si è svolta sabato a Levanzo la tappa egadina della Giornata Europea dei Parchi, organizzata dall’Area Marina Protetta “Isole Egadi” sotto l’egida di Federparchi, in collaborazione con la Grotta del Genovese, il centro diving Atmosphere Blu, il circolo Legambiente Egadi e la casa vinicola Fazio. L’escursione guidata negli scenari magici dell’isola, tra preistoria, natura e archeologia, era intitolata “Il pensiero del gusto” e si è snodata tra la Grotta del Genovese, il baglio Florio, le vasche romane del garum di Cala Minnola.

Nella giornata di domenica, si è concluso a Favignana il Congresso Mediterraneo di medicina dello sport, con il patrocinio dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, svoltosi dal 23 al 26 maggio. Una esercitazione con salvataggio in mare con un elicottero ha avuto luogo nelle acque antistanti il porto di Favignana, con il supporto dei mezzi dell’Area marina protetta.

Da domani partono le operazioni di ripristino dei campi boe dell’AMP. Saranno riposizionati i gavitelli già installati nel corso dell’estate 2012, che hanno riscosso uno straordinario gradimento da parte dei diportisti. Successivamente, l’AMP passerà alla realizzazione di alcuni nuovi campi boe, per un totale di gavitelli che dovrebbe superare quota 100.

Favignana, 27 Maggio 2013 l’Ufficio Comunicazione dell’AMP Isole Egadi