Anche l’Area marina protetta delle Egadi aderisce alla campagna nazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo”

Si svolgerà anche nell’Area Marina Protetta “Isole Egadi” la campagna nazionale di volontariato ambientale di Legambiente “Puliamo il Mondo”, che nel fine settimana dal 27 al 29 settembre coinvolgerà in tutta Italia oltre 300mila persone.

Nella giornata di domenica 29 i volontari di Legambiente Egadi e lo staff dell’area marina protetta passerà al setaccio, a Favignana, l’area di Cala Rotonda, incantevole baia ricchissima di pesci, ripulendo la pineta, le spiaggette e i fondali. Anche la vicina area dell’isolotto del Preveto sarà oggetto dell’intervento di pulizia. Il materiale raccolto in mare sarà recuperato utilizzando il mezzo “spazzamare” dell’area marina protetta, recentemente ripristinato grazie ad un finanziamento straordinario del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Per l’occasione l’AMP e il circolo locale di Legambiente hanno coinvolto anche i giovani delle scuole medie. Il punto di incontro è in piazza Europa, sotto la sede dell’AMP, alle ore 10. Il trasferimento dei volontari nel luogo di lavoro sarà svolto in collaborazione con l’azienda Siciltransfer.

“Una giornata speciale – commenta il Presidente dell’AMP e Sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto – , a suggello di una stagione eccezionale per le isole Egadi, in termini di gradimento da parte dei turisti e di interessamento da parte dei media. Un grazie a tutti i volontari che si daranno da fare, un esempio da seguire sempre più spesso”.