CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Il 4 Luglio 2014 alle ore 18:00 si svolgerà l’ inaugurazione del “Museo temporaneo Giovanni Bosco”, che si terrà presso la sede del museo: Corso Garibaldi, 3 – Castellammare Del Golfo.

Il Museo Temporaneo Giovanni Bosco nasce per rimediare a un’assenza e sollecitare l’attenzione di tutti verso un artista spontaneo e originale, che nonostante condizioni di marginalità e disagio, ha saputo esprimere un’umanità universale attraverso simboli semplici e intensi.

Il Museo è un invito ad aprire gli occhi e il cuore per riconoscere senza pregiudizi l’arte nascosta degli ‘ultimi’, è un modello esemplificativo di ciò che si potrebbe fare per valorizzare una risorsa ancora misconosciuta come la Street Art con cui Bosco ha decorato muri e strade di Castellammare del Golfo.

Il Museo è il risultato di un’azione collettiva e dimostrativa di recupero di uno spazio in disuso per trasformarlo in una casa dell’anima, abitata dalle figure e dai personaggi creati da Bosco per la gioia degli occhi e per cacciare via la paura.

Lo abbiamo realizzato solo con le nostre mani per amore e con amore. Per mettere a disposizione di tutti una parte delle opere che la nostra Associazione si è impegnata a salvare e valorizzare. Crediamo nel potenziale attrattivo di queste opere e vogliamo verificarlo sul campo.

Non solo una mostra, ma un avamposto per un progetto più ampio e partecipato. Dura solo un’estate ma sogna di diventare permanente con la collaborazione di tutti.

Le opere di Bosco resteranno in esposizione fino al 30 Settembre 2014.

L’Associazione Outsider Art Giovanni Bosco si costituisce nel 2010 a Castellammare del Golfo, come associazione culturale senza scopo di lucro, per volontà di un gruppo di amici dell’artista con il supporto scientifico dell’Osservatorio Outsider Art dell’Università di Palermo. Scopo dell’associazione è tutelare e conservare le opere dell’artista, dopo la sua morte nel 2009, promuoverle e valorizzarle, avendo constatato l’esistenza a livello internazionale di un circuito artistico parallelo dedicato alle forme di arte spontanea, clandestina, irregolare, eccentrica, creata da autori culturalmente, mentalmente o socialmente emarginati: forme d’arte identificate con il termine storicizzato di Art Brut o di Outsider Art. La singolare attività pittorica di Giovanni Bosco rientra a pieno titolo in quest’ambito, come è stato confermato dal prestigioso museo Collection de l’Art Brut di Losanna, che ne ha acquistato le opere quando l’artista era ancora in vita. Per la forza comunicativa e l’originalità del suo messaggio grafico l’artista di Castellammare diventa rapidamente un caso di interesse internazionale. Dopo due mostre a Parigi (Galleria Christian Berst, 2011, Museo Halle Saint Pierre, 2012) , oggi Bosco è uno dei sette protagonisti della mostra “L’Art Brut nel mondo” inaugurata il 5 giugno 2014 al Museo di Losanna, che gli ha dedicato una grande sala. Se molto si è fatto finora, molto resta da fare soprattutto nella sua terra d’origine.

Associazione Outsider Art Giovanni Bosco

Annunci