Il pesce povero del Mediterraneo, dal 4 al 6 luglio, protagonista a Castellammare del Golfo.

Il pesce povero del Mediterraneo, con il contorno della caponata,diventa protagonista della prima edizione dello “Street Food – Fish&Caponata Fest”.

Degustazioni e gare tra ristorati che proporranno il loro street food realizzato con il pesce povero, ma ricco di nutrimento e gusto che offre prezzo basso, presenza di omega 3 e versatilità in cucina. Alla giuria di settore composta da giornalisti e chef, si affianca la giuria popolare che voterà tramite ticket d’acquisto. Quindi concerti, opera dei pupi e cantastorie, gare di Hip hop e murales, tour in bicicletta e passeggiate in montagna.

In programma dal quattro al sei luglio a Castellammare del Golfo, la manifestazione è organizzata dal Gal Elimos (attuazione del PSL “Terre degli Elimi”- Programma Leader PSR Sicilia 2007-2013, misura 313b”), edall’assessorato al Turismo del Comune di Castellammare del Golfo.

L’EVENTO

Lo “Street Food – Fish&Caponata Fest” sarà un vero e proprio tour eno-gastronomico destinato a coinvolgere ogni fascia di età e a proporre una serie di appuntamenti nelle piazze più frequentate della città di Castellammare del Golfo.

L’evento ruoterà attorno all’Expo-Village con i numerosi stand installati in Piazza Petrolo (aperti al pubblico ogni giorno alle 19), dove sarà possibile degustare ed acquistare prodotti dell’agro-alimentare del territorio e dell’artigianato locale; ai ristoratori sarà offerta la possibilità di promuovere il pesce povero: sarde, acciughe, sgombri e cicirelli e tutte le altre qualità, con il tradizionale contorno della caponata.

Il pubblico potrà accedere agli stand, disposti nelle location cittadine, scegliendo e degustando le proposte degli chef in gara, i calici di vino e la prelibata pasticceria. Non poteva mancare una sana competizione tra ristoratori del territorio. I ristoratori saranno chiamati, infatti, a proporre agli avventori ed alla giuria specialistica (composta da giornalisti del settore, chef e il responsabile di Slow Food Trapani) il loro miglior street food realizzato con il pesce povero del Mediterraneo. Ci sarà, anche una giuria popolare (la votazione avverrà tramite ticket accumulati).

Le ALTRE MANIFESTAZIONI:

Oltre all’evento eno-gastronomico ci saranno numerose manifestazioni:

il 4 luglio il concerto dei Maluversu (ore 22 – Cala Marina), il 5 luglio previsti lo spettacolo dell’Opera dei Pupi (ore 19 – Scopello), The Bilingual Show (ore 20 – Arena delle Rose) e il Cuntastorie di Salvo Piparo (ore 22 – Cala Marina). L’ultimo giorno, domenica 6 luglio, la gara regionale “Urban Arts” di Hip Hop ed estemporanea di murales lungo la caratteristica scalinata del centro storico (ore 16 – Discesa Marina). Saranno organizzati, infine, tour in bicicletta e camminate in montagna a cura del Cai (sottosezione di Castellammare del Golfo) alla scoperta delle peculiarità del territorio, percorsi di visita e di degustazione nelle cantine e nelle aziende di prodotti tipici. Un cartellone, in definitiva, di tutto rispetto al quale hanno lavorato da mesi l’assessorato al Turismo del Comune ed il Gal Elimos, che catalizzerà, certamente, nella cittadina marinara numerosissimi turisti che avranno modo di conoscere le tradizioni della cultura culinaria e le bellezze architettoniche e paesaggistiche di Castellammare del Golfo.

Fabrizio Fonte Addetto stampa Gal Elimos

+39 338.2527829

fonte.fabrizio@libero.it

Annalisa Ferrante

Portavoce del Sindaco
di Castellammare del Golfo
3383302160 – 0924592231

Annunci