CONSIGLIO COMUNALE: SI TORNA IN AULA OGGI ALLE 16,30

Torna a riunirsi questo pomeriggio alle 16,30, in seduta di prosecuzione, il Consiglio Comunale di Marsala dopo che ieri sera, attorno alle 20, è venuto meno il numero legale (14 i consiglieri presenti) nel momento in cui l’assise civica stava votando la proposta di accantonamento del punto 38 all’odg, precedentemente prelevato e relativo all’ordine del giorno (primo firmatario il presidente Enzo Sturiano) con l’invito all’Amministrazione Comunale per la revoca, in autotutela, dell’avviso pubblico per l’assegnazione dei beni immobili comunali alle associazioni o enti vari non aventi fini di lucro.
I lavori d’aula, ai quali parteciperà nuovamente il commissario straordinario dottor Giovanni Bologna per la trattazione del punto relativo al Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2013, riprenderanno oggi proprio dalla votazione sulla proposta di accantonare la discussione sull’argomento in attesa di chiarimenti, sollecitati da quasi tutti i consiglieri comunali che sono intervenuti nel corso del dibattito, che dovranno fornire in aula i dirigenti.
Intanto, per completezza di informazione, si precisa che nel precedente comunicato stampa relativo ai lavori consiliari nella seduta di presentazione del commissario straordinario Bologna è saltato, per un refuso, l’intervento del consigliere Eleonora Milazzo. La Milazzo ha sollecitato al Commissario un intervento per cercare una soluzione ai problemi della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”, i cui dipendenti hanno molte mensilità arretrate ed ancora la necessità di intervenire al più presto per mettere in sicurezza il manto stradale del Lungomare Mediterraneo “Vincenzo Florio”, dove si sono verificati di recente cedimenti a causa del mare che si infiltra sotto la sede stradale. Milazzo ha chiesto infine di verificare lo status delle case popolari di via Mazara e, per ultimo, se ci sono i presupposti in sede di bilancio per potere erogare il contributo socio-economico agli indigenti.

L’Addetto Stampa
Giancarlo Marino