In corso di svolgimento al Comune di Favignana – che intende favorire lo scambio e il dialogo culturale tra i giovani dell’Arcipelago e i giovani degli altri Paesi del mondo – il secondo dei quattro campi di volontariato organizzati con la collaborazione dell’Associazione InformaGiovani, portatrice di esperienza decennale nel settore del volontariato internazionale e associata al Network Europeo per il volontariato sociale. All’iniziativa partecipano 9 volontari, dai 16 ai 30 anni, un coordinatore locale e uno messo a disposizione della stessa Associazione presieduta da Pietro Galluccio, impegnati in attività lavorative per una media di 6 ore giornaliere dal lunedì al venerdì. Dopo il primo campo, svoltosi dal 3 al 13 maggio, questo secondo, che ha preso il via il 7 giugno, si concluderà giorno 16. L’idea dell’Amministrazione è quella di promuovere, mediante tale strumento dei campi di volontariato internazionale, attività di tutela e valorizzazione del territorio Egadino – come la pulizia dei litorali e delle zone interne, la sistemazione dei muretti a secco e la valorizzazione dei luoghi di particolare interesse turistico-culturale – e, nei quattro periodi di soggiorno dei giovani volontari provenienti da Paesi europei ed extraeuropei (Finlandia, Bielorussia, Portogallo, Grecia) dar vita ad iniziative per l’ampliamento della visibilità turistica delle Isole Egadi, e in grado di favorire flussi destagionalizzati grazie alla pubblicizzazione dei campi avviati n tutti i Paesi di provenienza dei volontari. Gli stessi si spostano sull’isola in maniera ecologica, utilizzando le biciclette messe a disposizione dall’Amministrazione Comunale e dall’Area Marina Protetta “Isole Egadi”.

Jana Cardinale