Ieri il Sindaco Damiano, insieme con i Sindaci di Comiso, Pantelleria e
Lampedusa e con l’Assessore regionale Pistorio, ha partecipato alla
conferenza di servizi indetta per definire la distribuzione di risorse
fra gli aeroporti delle isole minori e quelli di Trapani e Comiso,
destinate ad assicurare la continuità territoriale fra le aree
periferiche e il territorio nazionale. Alla conferenza era anche presente
il direttore generale di AIRGEST, società con la quale il Sindaco aveva
condiviso la proposta di introdurre due nuove rotte (Brindisi e Napoli) e
di potenziare quelle esistenti su Milano e Roma.

Gli incontri con i responsabili del Ministero e di ENAC, che ormai si
protraggono da un anno, mirano a trovare un accordo (già definito per
Lampedusa e Pantelleria) per l’impiego di 30 milioni di euro per il tre
anni, da ripartire fra i due aeroporti di Trapani e Comiso, destinati
all’incremento dei voli da e per il continente.

La conferenza è stata aggiornata al 5 giugno p.v. presso l’Assessorato
regionale per la presentazione delle proposte conclusive. Nei prossimi
giorni il Sindaco Damiano incontrerà il Presidente di Airgest per
concordare un progetto condiviso capace di dare nuovo impulso al nostro
aeroporto.

Annunci